La storia di Lou

simabo's adoption of Lou dog

“Beh, io sono Lou, il piccolo cane sopravvissuto di Santo Antao. Finalmente ho visto mio padre. E ‘ venuto a prendermi dalla Francia. Con Paolo, di Simabo, siamo andati all’aeroporto e abbiamo visto arrivare una cosa enorme dal cielo, in un rombo terrificante. Dicono che sia un aereo, come dicono gli umani. E poi ho visto il mio papi. Ho passato giorni a conoscere lui. E ricordo… che quando ero nella miseria a Santo Antao, lui e i suoi amici mi hanno dato dell’acqua e del cibo. E poi un giorno, niente. E ‘ stato prima che i volontari di Simabo mi trovassero, tra la spazzatura del ristorante. Otto mesi, ho fatto di tutto per rifarmi una vita. Dieci giorni fa, inveceè tornato di nuovo. Che emozione! Mi ha regalato una collana con un numero sopra. Allora ho capito che il mio tempo a Capo Verde finiva.

Vuoi aiutarci?

Clicca sul pulsante qui sotto e scopri tutti i modi che hai per aiutare:

Come puoi aiutare

Per dieci giorni ho conosciuto lui. Poi, una mattina, mi ha messo in una gabbia di trasporto e siamo andati tutti all’aeroporto. Mi hanno messo nella roba strana con le ali! Ho avuto una di quelle paure!!!! Ricordo che nella pancia di “L’ aereo”, come dicono, ho sentito un rombo enorme, poi mi sono addormentato. Dopo una sosta in un posto che non conoscevo e un altro rombo spaventoso come il primo, mi sono ritrovato in un posto sconosciuto! Infine in auto, con il mio papà stanco, siamo arrivati in un posto strano: tutto verde, alberi ovunque, erba come non ne avevo mai visto prima, fiori e… montagne immense, tutte bianche . Non ne avevo mai visto uno cosi ‘. Ne ha anche Santo Antao, ma non così! Comunque, dove sono? Dopo diverse ore di sonno, finalmente ho capito! Sono a 4000 km da Capo Verde, in Francia! E finalmente ho quello che non avrei mai osato sognare prima: una famiglia! Una vera! Dopo un passaggio dal veterinario per stabilire nuovi documenti, vado a scoprire il posto! Tante sono le persone che sono gentili con me, un grosso cane nero un po ‘ brontolone ma che non mi fa male, tante cose nuove da mangiare, un divano per dormire. Tutta la famiglia mi ha adottato! Grazie Simabo di aver permesso un tale miracolo! Grazie Laginha per avermi insegnato ad essere un cagnolino! Non rivedrò mai più il Capo Verde, ma tanto meglio. Questa è casa mia ora!”

 

Diventa un Eroe di Simabo

Unisciti a noi e ricevi importanti aggiornamenti (no spam).
Iscrivendoti riceverai anche il certificato speciale da Eroe di Simabo
Cosa stai aspettando?

I have read and agree to the Privacy Policy

Ti è piaciuto? Condividilo:

TwitterFacebookPin ItWhatsAppEmail

Lascia un commento

Ho letto e acconsento alla Privacy Policy

Usando questo sito acconsenti all'uso di cookie per personalizzare la tua esperienza e per scopi commerciali. Scopri di più

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close